deco image
Home » Dpia, industria e territorio »

DPIA, INDUSTRIA E TERRITORIO

Il Dipartimento Politecnico di Ingegneria e Architettura - DPIA collabora con molte aziende a livello regionale, nazionale ed internazionale, grazie alla capacità  di aggredire i trend tecnologici, sia attraverso consulenza diretta che su progetti a medio-lungo termine.
Il principale vantaggio competitivo del Dipartimento nella collaborazione con le aziende deriva dalla multidisciplinarietà  delle competenze in ambito ingegneristico, che permettono l'approccio in maniera sinergica a richieste di innovazione da parte delle industrie. All'interno del Dipartimento sono presenti competenze di livello nei campi dell'ingegneria dell'Informazione (ingegneria elettrica e elettronica, automatica, informatica, telecomunicazioni), Meccanica, Gestionale, per l'Ambiente e il territorio, Civile e Architettura. Oltre il 50% degli ingressi annuali del Dipartimento per attività  di ricerca proviene da contratti conto terzi con aziende - circa il 30% di tutte le entrate di conto terzi dell'Ateneo.
Il Dipartimento dispone di diversi laboratori all'avanguardia per supportare le necessità  di ricerca e sviluppo, a disposizione dell'industria per progetti specifici.
La collaborazione con le aziende riguarda anche aspetti di formazione con la creazione di percorsi di formazione di alto livello in collaborazione come ad esempio i seminari tecnici ed i corsi di Master e Dottorato.

COMPETENZE PRESENTI NEL DPIA

Ingegneria dell'Informazione

  • studio dei problemi di pianificazione mediante tecniche di ricerca locale e constraint programming;
  • innovazione del prodotto, con riferimento a metodologie innovative di sviluppo prodotto, interazione uomo-macchina e modellazione CAD 3D;
  • biosensori, compatibilità elettromagnetica e elettromagnetismo computazionale, modellistica di componenti elettrici innovativi;
  • problematiche di controllo digitale dei convertitori elettronici di potenza e degli azionamenti elettrici, dei sistemi di conversione da fonte fotovoltaica, eolica e micro-cogenerazione, dei sistemi efficienti di alimentazione;
  • Meccatronica, attraverso l’analisi quantitativa dei sistemi meccanici e delle vibrazioni meccaniche, con applicazioni alla robotica e alle interfacce aptiche;
  • Nano-elettronica, con riferimento alla modellistica, simulazione e caratterizzazione sperimentale di prestazioni e affidabilità di dispositivi elettronici su scala micro e nanometrica;
  • studio teorico e sperimentale dei Sistemi Dinamici e dei Sistemi Distribuiti, con applicazioni al controllo di acustica e vibrazioni, alla qualità del servizio e allocazione delle risorse nelle reti a pacchetto, e ai sistemi pervasivi;
  • Telecomunicazioni ed elaborazione dei segnali e immagini, con riferimento al progetto di sistemi di telecomunicazione avanzati, all’elaborazione e trasmissione dei segnali, in particolare video, immagini, e segnali biologici.

Ingegneria Gestionale

  • Lean production e gestione agile di progetti;
  • Pianificazione e gestione d’impresa;
  • Approvvigionamento e manifattura locale e globale.

Ingegneria Meccanica ed Energetica

  • Tecnologia Meccanica e dei Sistemi di Lavorazione, con riferimento alle tecnologie di produzione in ambito manifatturiero, alla caratterizzazione meccanica dei materiali e alla gestione dei sistemi di lavorazione;
  • Progettazione Meccanica e Costruzione di Macchine, che studia gli aspetti legati all’integrità strutturale dei componenti e dei sistemi meccanici;
  • Macchine a Fluido e Sistemi Energetici, mediante la modellazione, la simulazione numerica e l’analisi sperimentale di componenti e sistemi;
  • aeroacustica dei ventilatori industriali e la simulazione fluidodinamica di turbine eoliche ad asse verticale;
  • refrigerazione commerciale, con particolare riferimento alla riduzione dei consumi energetici e dell’impatto ambientale diretto ed indiretto;
  • Termofluidodinamica computazionale, con riferimento a simulazioni numeriche di fenomeni di deflusso con scambio termico e di massa;
  • Fisica Tecnica ambientale, con riferimento all’analisi di problemi di condizioni termo-igrometriche e di fabbisogni di energia per la climatizzazione dell’ambiente costruito (civile, commerciale e industriale), mediante tecniche numeriche e sperimentali;
  • Fluidodinamica, con riferimento alla caratterizzazione multiscala dei flussi multifase, mediante tecniche numeriche e sperimentali;
  • Impianti Industriali Meccanici, con particolare enfasi all'efficienza energetica ed ambientale.

Ingegneria per l’ambiente e il territorio

  • Idraulica Fluviale e Marittima, con particolare riferimento alla modellazione sia fisica che numerica di fenomeni idraulici di interesse per il territorio;
  • Modellazione bi e tridimensionali dei corpi di frana in condizioni statiche e dinamiche;
  • Analisi di filtrazione e di stabilità delle opere in terra in condizioni stazionarie e non stazionari;
  • Simulazione e ottimizzazione di reti acquedottistiche e irrigue;
  • Monitoraggio, simulazione e gestione ottimale di sistemi fognari e di drenaggio urbano;
  • Geologia Applicata e Meccanica delle Rocce, per la caratterizzazione dei versanti instabili e per la progettazione degli interventi di stabilizzazione;
  • Geologia Applicata e Meccanica delle Rocce, per la progettazione delle grandi opere e per la mitigazione del rischio idrogeologico;
  • Studi quali-quantitativi degli acquiferi per la definizione della circolazione idrica sotterranea e valutazione delle potenzialità idriche;
  • Applicazione di metodi geofisici per l’ingegneria (sito, edifici, beni culturali, infrastrutture);
  • Analisi di risposta sismica locale, vulnerabilità e rischio a scala territoriale per fini di protezione civile;
  • Strumenti di supporto alle decisioni per la definizione di strategie di miglioramento della sicurezza;
  • Pianificazione delle emergenze e progettazione di strumenti di supporto alla risposta in situazioni di crisi;
  • Studio delle dinamiche di esodo in ambito civile e urbano;
  • Applicazioni di Fire safety engineering;
  • Infrastrutture Viarie, con particolare riferimento all’inserimento dei tracciati stradali nel territorio, ed alla sicurezza della circolazione stradale, mediante piattaforma virtuale tridimensionale immersiva.

Ingegneria Civile e Architettura

  • Tecniche avanzate di rilevamento topografico e analisi dei dati, classificazione e modellazione di dati laser scanning e fotogrammetrici, posizionamento satellitare GNSS, telerilevamento, cartografia numerica e GIS.
  • Tecniche di visione computazionale ed analisi di immagini per la ricostruzione tridimensionale da viste multiple.
  • Meccanica dei materiali e delle strutture.
  • Diagnostica ed identificazione di materiali e strutture mediante metodi non distruttivi di tipo statico e dinamico, e relativi problemi inversi.
  • Analisi teorica e sperimentale di isolatori sismici innovativi.
  • Comportamento di elementi strutturali in calcestruzzo armato in presenza di azioni sismiche.
  • Analisi, modellazione e riabilitazione strutturale delle costruzioni esistenti.
  • Analisi, modellazione e progetto strutturale delle nuove costruzioni.
  • Analisi teorica, sperimentale e numerica dei sistemi di protezione sismica basati sulla dissipazione supplementare dell’energia e sull’isolamento alla base.
  • Recupero e conservazione del costruito, studio dei materiali da costruzione e delle tecniche costruttive, sostenibilità e innovazione tecnologica.
  • Teoria e storia del restauro architettonico.
  • Architetture fortificate: storia, costruzione, restauro, inventario, rapporti con il territorio ed il paesaggio.
  • Analisi dei sistemi territoriali ed urbani, elaborazione di scenari di sviluppo e pianificazione urbanistica di città e territori.