deco image
Home » Dipartimento »

Presentazione del Dipartimento

Il Dipartimento Politecnico di Ingegneria e Architettura è un dipartimento focalizzato sulla didattica e la ricerca nel campo dell'Ingegneria Civile e Architettura e dell'Ingegneria Industriale e dell'Informazione.
La sua missione è promuovere e sviluppare ricerca e didattica di alto livello internazionale, così come la collaborazione con le imprese e l'industria internazionale e locale.
Fondato nel 2016, ospita 106 fra docenti e ricercatori, conta 17 unità di personale amministrativo e 15 tecnici di laboratorio. Gestisce progetti europei, interregionali, regionali e ministeriali con un budget annuale di entrate per la ricerca pari a circa 2 milioni di euro.

Il DPIA offre i corsi di laurea e laurea magistrale in Ingegneria Civile, Elettronica, Gestionale, Meccanica e Architettura, nonché i corsi di laurea magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio ed in Ingegneria per l’Ambiente e l’Energia. Inoltre gestisce attività più specifiche degli stessi ambiti, quali master attivati sulla base di esigenze derivanti dall'evoluzione tecnologica e dai rapporti con la società e il mondo produttivo.

Il DPIA organizza due corsi di Dottorato di Ricerca, il livello più alto di formazione dopo la laurea; partecipa inoltre al Dottorato di Ricerca interateneo Udine/Trieste in Ingegneria civile, ambientale e architettura.

Il Dottorato di Ricerca Internazionale (doppio titolo INPdGrenoble, INSA_Rennes) in Ingegneria Industriale e dell'Informazione si propone di formare dottori di ricerca con alta qualificazione nei settori dell'Ingegneria Industriale e dell'Informazione, proponendo i seguenti curricula: nuovi paradigmi gestionali e tecnologie di fabbricazione per imprese competitive a basso impatto ambientale; tecnologia dell'informazione e della comunicazione per la società inclusiva; paradigmi e sistemi elettromeccanici innovativi per il risparmio energetico e per le fonti energetiche alternative; tecnologie meccaniche e dispositivi elettronici per la domotica, la diagnostica sanitaria e la sicurezza. Le attività del dottorato offrono tre aspetti chiave della formazione superiore: ricerca nell'ambito dell'ingegneria industriale e dell'informazione rivolta a nuovi concetti, sistemi, dispositivi e processi industriali prioritari nei programmi UE; progetti di ricerca multidisciplinari, in cui aspetti meccanici, elettrici, elettronici, informatici e gestionali concorrono all'innovazione tecnologica; programmi di ricerca utili alla collocazione dei ricercatori in università, centri di ricerca industriali, gruppi di consulenza specializzata e spin off.

Il Dottorato in Scienze dell'Ingegneria Energetica e Ambientale si propone di formare competenze metodologiche interdisciplinari nei settori della produzione e gestione dell’energia con particolare riferimento agli aspetti di sostenibilità e salvaguardia dell’ambiente. Le macro aree di riferimento sono: fonti energetiche; conversione dell’energia; risparmio energetico; economia dell’energia; impatto ambientale; sostenibilità dei prodotti e dei processi; sicurezza dei processi, delle strutture e dell’ambiente. Le attività di ricerca e formazione in queste aree si sviluppano negli ambiti delle tecnologie chimiche ed energetiche. Le tematiche proposte sono di estrema attualità e di interesse industriale e ambientale. Il dottorato è centro di iniziative di richiamo territoriale, nazionale e internazionale, e include numerose collaborazioni con aziende ed enti che spesso finanziano borse ad hoc, permettendo ai dottorandi di svolgere un'esperienza diretta nel mondo industriale. Il dottorato sostiene e promuove importanti esperienze dei dottorandi presso qualificati centri di ricerca internazionali.

Il Dottorato di ricerca in Ingegneria civile, ambientale e architettura ha come obiettivo la Formazione di giovani ricercatori e figure professionali dotate di competenze tecnico scientifiche di alto livello nelle aree disciplinari dell’ingegneria civile, ambientale e dell’architettura. In particolare, vengono approfonditi i temi fondanti dell’idraulica e delle infrastrutture viarie, delle tecniche di elaborazione, modellazione e analisi dei dati geometrici e fisici, dello studio degli oggetti territoriali, dell’analisi strutturale, costruttiva e tecnologica dei manufatti, con particolare attenzione alle problematiche sismiche, del rapporto fra progetto e costruzione, nell’ambito della concezione integrata del processo edilizio e della sua sostenibilità, la sicurezza e la gestione delle emergenze.

L'attività di ricerca del DPIA si sviluppa nei seguenti settori:

  • Automazione
  • Ingegneria Elettrica
  • Elettronica
  • Ingegneria Gestionale
  • Ingegneria Informatica e Reti
  • Meccanica
  • Design Industriale
  • Produzione
  • Energia e Sistemi Meccanici
  • Telecomunicazioni
  • Computer Scienze e Informatica
  • Fisica
  • Ingegneria idraulica, geotecnica delle infrastrutture viarie e della sicurezza
  • Ingegneria chimica di processo, dei materiali e delle tecnologie chimiche e ambientali
  • Costruzioni, Architettura e Ambiente costruito e Infrastrutture